Verso Copenhagen /3 Ghiaccio artico molto al di sotto delle previsioni dei modelli

Scritto da: -

Artico%20ghiaccio.jpg

[Alcuni brevi flash dal rapporto The Copenhagen diagnosis , in vista della conferenza COP 15].

Il grafico qui sopra fa piuttosto rabbrividire, e no perchè parla del ghiaccio.

Bensì perchè confronta i dati satellitari dell'estensione estiva della banchisa polare (minimo di settembre) con i valori calcolati da 13 modelli climatici usati dall'IPCC. La linea nera rappresenta la media dei vari modelli, mentre la zona ombreggiata è il range di variazione.

Come dicevo qualche giorno fa, i nostri peggiori incubi si stanno avverando. La fusione artica è molto, molto più rapida del previsto, visto che i modelli prevedono il raggiungimento di 4-5 milioni di km² solo tra il 2040 e il 2050, menter ci siamo già arrivati.

La discordanza tra dati e modelli non riguarda solo il periodo post 2006-2007 (data del 4° report IPCC) , ma risale grosso modo agli anni '60. Il fatto che i migliori modelli scientifici non riescano ancora a spiegare una fusione così rapida della banchisa è per me un fatto piuttosto preoccupante. (1)

Come bene diceva Giorgio Gaber, la realtà è più avanti.

(1) La questione in realtà non è del tutto nuova, dal momento che il NSIDC di Boulder, Colorado, ne parlava già nel 2007. Sembra che i modelli sottostimino il ruolo forzante dei gas serra antropogenici sull'artico.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ecoalfabeta.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Sport di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano