Accelera anche la fusione del grande ghiacciaio della Groenlandia

Scritto da: -

Greenland_Ice_Mass.gif

Oggi torniamo a parlare di fusione dei ghiacciai della Groenlandia, dopo aver mostrato ieri la grave emorragia dei ghiacciai dei cinque continenti.

Il grafico qui sopra (tratto da Skeptical Science, riferendosi a un articolo di Isabella Velicogna apparso su Geophysical Research) mostra la perdita cumulativa di massa da parte della Groenlandia. Le misure sono state effettuate mediante il sistema satellitare GRACE della NASA sull’arco di circa 7 anni. (1)

La fusione sta accelerando: 137 Gt/anno nel 2002-2003 e 286 Gt/anno nel 2007-2009 (2). L’accelerazione è stata valutata in 30 ± 11 Gt/a²; questo significa che ogni anno la quantità di ghiaccio fusa aumenta di 30 Gt rispetto a quella dell’anno precedente.

Leggi anche:

La Groenlandia sta fondendo in fretta

Cosa succede alla Groenlandia? Il ghiaccio

Cosa succede alla Groenlandia? Ancora ghiaccio

(1) GRACE è costituito da una coppia di satelliti in orbita ravvicinata che permettono una misurazione precisa del campo gravitazionale terrestre a livello locale (con un margine di errore di circa 250 km).

(2) La densità del ghiaccio dei ghiacciai varia da un minimo di 0,85 t/m³ in superficie (maggiore presenza di bolle d’aria) ad un massimo di 0,92 t/m³ in profondità (ghiaccio più compatto). In termini di volume, la perdita annua più recente equivale a virca 320 km³ all’anno

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ecoalfabeta.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Sport di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano