Scalfaro: costituzione e difesa dell'ambiente

Scritto da: -

Il presidente Scalfaro, scomparso ieri,ricordava l'importanza dell'art. 9 della Costituzione che tutela il nostro paesaggio naturale. E' nostro dovere non forzare la natura perchè "Dio perdona sempre, l'Uomo qualche volta, la Natura mai."

8SCALFARO151gr.jpg

Oscar Luigi Scalfaro, uno dei non molti novaresi insieme a Guido Cantelli a trovare un posto nella storia d’Italia, viene giustamente ricordato da tutti per la sua difesa della Costituzione. Oggi vorrei ricordarlo anche per la sua attenzione ai problemi dell’ambiente: «Forzare la natura è un fatto assolutamente di danno all’uomo che vive nella natura e vive per il motivo che prende forza e salute dalla natura. I nostri avi, di casi come questo, dicevano: è l’uomo che taglia il ramo su cui è seduto

In un intervista del 2008, Scalfaro ricordava il coraggio avuto dai costituenti nell’ inserire nell’ articolo 9 della Costituzione la tutela del paesaggio. In questo modo il paesaggio naturale e il patrimonio storico sono diventati elementi costitutivi dell’identità italiana, tutelati dalla Repubblica. Aggiungeva poi:

«Solo dopo, ci si rese conto di cosa voleva dire. Dell’importanza di questo principio. In quel principio c’è qualcosa che va oltre la devoluzione della grandissima foresta amazzonica, rispetto alla quale, giustamente, ci chiediamo quali danni si determinano… Quando vediamo la demolizione di strutture di sette-otto-dieci-quindici piani, costruite, senza regole, vicino al mare, togliendo respiro all’uomo, allora comprendiamo la lungimiranza di quell’articolo. Dobbiamo riflettere: quante volte diciamo che il buco nell’ozono o altre gravi ferite inferte alla Terra, sono determinate dall’abuso dell’Uomo?

Ogni qual volta l’uomo calpesta in qualche modo la Natura, la Natura ferita risponde. Non posso dimenticare una frase che mi colpì da giovane e che ho sempre portato con me “Dio perdona sempre, l’Uomo qualche volta, la Natura mai“. Anche per uno come me, analfabeta in queste materie, non è difficile pensare che l’armonia della natura non è solo ciò che vediamo. È l’intero Creato di cui conosciamo tanto, ma pur sempre solo una parte. Ecco allora che non dobbiamo meravigliarci di certe reazioni, come gli spostamenti completi di clima.»

Sono parole interessanti da parte di un uomo che si dichiarava analfabeta in queste materie. Spero che tanti altri analfabeti possano condividere la stessa sensibilità.

Link utili

Oscar Luigi Scalfaro morto. E’ scomparso l’ex presidente della Repubblica

Oscar Luigi Scalfaro morto. le home page dei quotidiani italiani

Oscar Luigi Scalfaro morto, anche lo sport lo ricorda: un minuto di silenzio su tutti i campi

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!