Fracking: metano infiammabile nei tubi dell'acqua

Scritto da: -

Metano da lavandino per fracking.jpg

Fiamme dal tubo dell’acqua? Non è uno scherzo, ma è quello che accade in alcune case della Pennsylvania, dopo che il metano è penetrato nelle falde acquifere in seguito alle attività di fracking.

Il fatto è stato documentato due anni fa da Josh Fox nel documentario Gasland. Le aziende petrolifere hanno iniziato un’opera di depistaggio attraverso i media, che Fox ha documentato in questo breve video (qui con i sottotitoli in italiano), dal titolo eloquente The sky is pink: per tutelare i suoi interessi l’industria paga persone per dimostrare che il cielo è rosa.

Nel video si vede un uomo che con un accendino infiamma il metano che esce dal rubinetto insieme all’acqua. Subito dopo si vede l’ex governatore repubblicano della Pennsylvania, Tom Ridge, ora passato sul libro paga delle multinazionali, affermare che la presenza di metano nelle falde acquifere è un fenomeno naturale che non ha nulla a che vedere con il fracking.

Molti documenti riservati delle aziende mostrano invece che le perdite laterali di metano dai pozzi sono un fatto comune a molti pozzi a mano a mano che invecchiano. Come non ci sono sigarette sicure, non esistono nemmeno perforazioni sicure.

Ora c’è in gioco la ricerca di olio di scisto nello Stato di New York. Le eventuali perforazioni nella cosiddetta Marcellus shale (in verde in grigio in questa mappa) andrebbero a interferire con almeno 10 importanti falde acquifere.

Il governatore Cuomo ha detto che deciderà sulle basi delle evidenze scientifiche. Già, ma quanto conteranno le pressioni delle lobbies si sul governatore che sull’opinione pubblica?

Link utili

Fratturiamo l’Europa?

Fracking: quei piccoli sporchi segreti tenuti nascosti

Terremoto: siti di stoccaggio gas vicino alla faglie

Vota l'articolo:
3.70 su 5.00 basato su 10 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ecoalfabeta.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Sport di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano